ANNO 1999

05/06/1999 TEATRO DEI VIGILANTI, PORTOFERRAIO

 

Vincitore: “Nascere” di Maurizio Bettini

 

Motivazione: “Un excursus nella mitologia dell'antica Grecia attraverso Roma e le regioni scandinave giunge fino al Nord Carolina, seguendo le tracce della donnola, l'animale dal corpo sottile, soggetto di infinite storie, nomi, credenze che spesso la ricollegano al mondo femminile.
L'autore rivela una originale passione per il mondo dei classici e cerca costantemente di trasmettere ai lettori tutto il suo entusiasmo.
Il libro vincitore è frutto di 15 anni di lavoro di cui 10 spesi in viaggi di ricerca”. Come nasce un eroe? I Greci accontavano che Eracle aveva rischiato addirittura di non venire al mondo.
Un eroe, infatti, non nasce quando capita, ma quando il volere di un dio, o una certa congiunzione astrale, decidono che la sua eccezionalità deve manifestarsi.
Questo libro attraversa i cieli stellati della mitologia e dell'astrologia antica, e prosegue il proprio cammino soffermandosi a Tebe, in Beozia: qui la futura madre di Eracle, Alcmena, soffre doglie mortali, finché una fanciulla non riesce a ingannare le nemiche della partoriente e a permettere la nascita dell'eroe.
Solo che la liberatrice di Alcmena, rea di aver sconfitto delle divinità, viene trasformata in una donnola. Perché proprio in una donnola? Il desiderio di rispondere a questa domanda porta Maurizio Bettini a compiere un viaggio attraverso il mondo della mitologia e delle credenze antiche sugli animali: per scoprire che queste ultime costituiscono non una collezione di incomprensibili bizzarrie, ma una vera e propria enciclopedia simbolica che aiutava a "pensare" la realtà umana attraverso le figurazioni di una fantasia millenaria.
Seguendo le tracce leggere della donnola - animale dal corpo sottile, soggetto di infinite storie, nomi, credenze, che spesso la ricollegano al mondo femminile - “Nascere”, che è insieme racconto ed esplicita riflessione di metodo, viene popolandosi man mano di streghe, levatrici, prostitute, spose mancate e spose infelici, in una sequenza di ruoli femminili che conducono il lettore dalla Grecia antica a Roma, dall'lrlanda medievale alla Scozia, e su su fino alla Scandinavia e al North Carolina degli inizi di questo secolo.
Il racconto di Alcmena, storia femminile per eccellenza, ha varcato secoli e oceani per riproporre intatti i medesimi contenuti, le speranze e i timori di uno dei momenti centrali nell'esperienza delle donne:la maternità. La giuria assegna quindi al volume di Maurizio Bettini “Nascere”(Einaudi) il premio annuale.

 

Finalisti:

 

Il Volume storico del Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba - R. Brignetti

 

Main Sponsor

 

Sponsor

 

I cookie ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito, accetti il loro impiego. Maggiori informazioni.

Io accetto