ANNO 2001

02/06/2001 AUDITORIUM DEL CENTRO CULTURALE DE LAUGIER, PORTOFERRAIO

 

Vincitore: “L'ultimo rosa di Lautrec” di Alessandro Barbero

 

Motivazione: Un nano alcoolizzato e aggressivo, un uomo giovane (ha trentacinque anni) ma già provato da una vita piena di trasgressioni e di vizi. Una domenica mattina a Parigi, nessuno per le strade, una stanzetta gelida al quarto piano di una casa miserabile e una ragazza dai capelli rossi che aspetta il nano.
Questo è lo scenario su cui si apre il romanzo di Barbero dedicato ad un momento cruciale della vita del conte de Toulouse-Lautrec, il momento in cui, dopo l'ennesima crisi di alcolismo, verrà rinchiuso in un ospedale psichiatrico da cui uscirà dopo tre mesi, completamente sconfitto nella sua bramosia di vita.
Toulouse-Lautrec è oggi un pittore di culto, ma nella Parigi di fine Ottocento, rappresentava un elemento di frattura non solo culturale, ma anche etica e sociale.
Il romanzo però, pur nell'amarezza della vicenda, chiude su di una speranza: la piccola ed esile ballerina forse troverà un amore autentico capace di ridarle la voglia di vivere.
Barbero riesce con grande sensibilità a calare il lettore in quel particolare momento, fa capire come le divisioni di classe fossero insormontabili, ci introduce tanto nella vita degli artisti che in quella delle prostitute e dei marginali di Parigi, ci rende partecipi dei dibattiti che divisero gli intellettuali parigini sul caso Dreyfus e penetra, come solo la letteratura può fare, nei pensieri e nelle emozioni di un grande artista del passato.
La giuria pertanto ha deciso di assegnare a Barbero il premio Brignetti del 2001.

 

Finalisti:
“Una storia della Repubblica” di Giano Accame, Rizzoli
“I Re magi” di Franco Cardini, Marsilio

 

Il Volume storico del Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba - R. Brignetti

 

Main Sponsor

 

Sponsor

 

I cookie ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito, accetti il loro impiego. Maggiori informazioni.

Io accetto