ANNO 2002

08/06/2002 AUDITORIUM DEL CENTRO CULTURALE DE LAUGIER, PORTOFERRAIO

 

Vincitore: “Dal giardino murato” di Luca Desiato

 

Motivazione: Il Premio Letterario Isola d’Elba “Raffaello Brignetti”, giunto alla trentesima edizione, è stato assegnato a Luca Desiato con “Dal giardino murato”. La scelta della Giuria, che nel tempo ha valorizzato autori come Alexander Kluge, Michel Tournier, Carlo Betocchi, Eugenio Montale, Gesualdo Bufalino, Mario Luzi, è stata, anche quest'anno, pienamente in sintonia con lo spirito del Premio, noto per l'anticonformismo, l'indipendenza e il desiderio di far risaltare la qualità delle opere a prescindere dal mercato letterario.
Un delicato e profondo romanzo epistolare che ha conquistato le giurie. Per la prima volta per altro la piccola editoria diviene assoluta protagonista di un Premio Letterario di prestigio, imponendosi su grandi nomi.
L'autore ha scritto un romanzo epistolare secondo la formula di quelli settecenteschi.
Lo scambio di lettere avviene tra una suora di clausura ed un suo cugino che vive in campagna, due solitudini a confronto, in sostanza. Sullo sfondo la presenza del male, che caratterizza anche i nostri tempi, e che è individuabile nell'odio che percorre l'umanità da sempre.
Il romanzo vincitore, "Dal giardino murato", è la storia di due vite in altrettante realtà parallele, che s'intrecciano nei piccoli gesti, nei sentimenti e nello scorrere del quotidiano e trae spunto da una reale corrispondenza dell'autore con una monaca.
Cercando una sua pace interiore, Matteo, io narrante della storia, scrive alla cugina Ludovica, suora di clausura in un monastero, raccontando la vita di tutti i giorni, le persone, le situazioni, che a volte si contaminano con episodi e fatti di sangue del periodo storico.
Fede, sentimenti, ricerca di una serenità forse mai trovata e provata animano il percorso del protagonista e della sua appartata interlocutrice, che prende voce attraverso i commenti di Matteo alle sue lettere.
L'azione della Giuria Letteraria è stata supportata dai Giudici Lettori, che si sono espressi in favore di questa scelta attraverso schede vidimate, spogliate da una commissione costituita da un membro della Giuria, un Giudice e un componente del Comitato Promotore, con l'assistenza di un pubblico funzionario.

 

Finalisti:
“Convertire Casaubon” di Luciano Canfora, Adelphi
“Proleteska” di Fleur Joeggy, Piemme 

 

Il Volume storico del Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba - R. Brignetti

 

Main Sponsor

 

Sponsor

 

I cookie ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito, accetti il loro impiego. Maggiori informazioni.

Io accetto